Aperta la camera ardente per Filippo. Domani i funerali

TERAMO – E’ stata aperta nel pomeriggio la camera ardente di Filippo Di Francesco, il 23enne teramano che ha perso la vita preciptando in un canalone delle pale di San Martino di Castrozza, in Trentino, sabato pomeriggio, mentre era impegnato in una arrampicata in solitaria. Al Cuore Immacolato è un via vai di amici, parenti, conoscenti che hanno accolto a vegliano la salma. Nel pomeriggio di domani, alle 16.30, inb questa stessa chiesa, don Davide Pagnottella officerà le esequie del giovane scomparso. L’ex studente del liceo scientifico Einstein, oggi stagista in Trentino presso l’Apt di San Martino di Castrozza, stava seguendo la sua passione quando ha perso la vita. L’incidente si è verificato lungo la "Traversata dei Campanili di Val di Roda", nel Gruppo della Pale, un itinerario alpinistico, con passaggi di IV grado, che richiede dalle 8 alle 12 ore di tempo di percorrenza.

Leave a Comment