Violenza sulle donne, Legnini: «Costituiremo gruppi specializzati nelle Procure»

TERAMO – «Abbiamo già dato indicazioni agli uffici giudiziari di costituire nelle procure gruppi di lavoro specializzati e negli uffici giudicanti sezioni specializzate per fare in modo che la risposta giudiziaria a fenomeni così gravi sia la più consapevole e adeguata possibile, anche in tema di tempestività». E’ quanto ha commentato il vicepresidente del Csm, Giovanni Legnini in merito sul tema della violenza sulle donne, in seguito all’omicidio di Ester Pasqualoni, l’oncologa teramana massacrata dal suo stalker nel parcheggio dell’ospedale di Sant’Omero mercoledì scorso. Legnini, Parlando con i giornalisti a Teramo, a margine di un convegno a cui ha preso parte anche il procuratore nazionale antimafia Franco Roberti, ha aggiunto sottolineato l’importanza della tempestività, «l’aspetto rilevantissimo delle misure interdittive, cautelari, del rapporto tra la tempestività dell’intervento e il ruolo delle strutture socio assistenziali territoriali e delle forze dell’ordine, del coordinamento tra magistratura e forze dell’ordine. Con le associazioni più rappresentative di volontariato e tutela delle vittime di violenza di genere abbiamo avviato una procedura nella commissione consiliare competente per verificare ogni possibilità di miglioramento sotto il profilo organizzativo della risposta giudiziaria a questi reati che purtroppo non accennano ad attenuarsi, anzi, sembrano avere carattere diffusivo molto elevato».

Leave a Comment