Incendio Richetti: la Procura di Teramo apre un fascicolo

TERAMO – È un fascicolo per incendio, al momento senza indagati, quello aperto dal pm di turno Bruno Auriemma sul rogo che ha distrutto buona parte dell’azienda Richetti, nel nucleo industriale di Sant’Atto a Teramo. Le indagini, delegate ai Vigili del fuoco e ai Carabinieri della stazione di San Nicolò a Tordino, mirano a ricostruire l’esatta dinamica dell’incendio e se si sia trattato di un rogo di natura colposa o dolosa, accertando eventuali responsabilità. Indagini rese difficili dal fatto che le fiamme hanno distrutto quasi tutto. Fondamentali, in questo senso, potrebbero essere le testimonianze dei dipendenti che al momento del rogo si trovavano all’interno dello stabilimento a lavorare.

Leave a Comment