Pugno a una donna per il rimprovero alla pipì contro il portone: identificato e denunciato

TERAMO – Sarà la procura teramana a pronunciarsi sulle responsabiità del 27enne teramano, che nella serata di venerdì 23 giugno, colpì con un pugno al volto una donna nella zona di Piazza Sant’Anna, perchè rimproverato per aver fatto pipì contro il portone di un’abitazione. I carabinieri della stazione di Teramo, hanno infatti identificato il giovane sulla base di una serie di testimonianze, e lo hanno denunciato alla magistratura per lesioni, dopo la querela di parte presenta dalla donna e dal marito. L’episodio ha suscitato grande polemica, intanto per la gravità del gesto, la violenza su una donna, rea di aver ripreso il suo aggresspore per la sua inciviltà e maleducazione. Quanto accaduto a Sant’Anna, riproponeva infatti anche la ricorrente maleducazione di chi frequenta le vi centrali della città scambiandole per bagni pubblici, problema sicuramente attuale e serio ma sicuramente meno grave di quello di una aggressione fisica a una donna. La vittima fu soccorsa da alcuni passanti e medicata da un’ambulanza sul posto, mentre l’aggressore tentò di allontanarsi ma fu bloccato da un cittadino. 

Leave a Comment