Martinsicuro, stretta di vite di Vagnoni sui lavori pubblici

MARTINSICURO – E’ incentrata tutta sui servizi al cittadino l’attività dei primi dieci giorni di mandato del sindaco neo eletto Massimo Vagnoni, a Martinsicuro. A cominciare da quelle opere che attendono di essere completate e per le quali lo stesso primo cittadino afferma di «non accettare più ulteriori ritardi», come il ponte ciclabile sul torrente Vibrata e il parco sul mare. Vagnoni fa sapere di aver convocato imprese e direzione dei lavori «per verificare lo stato di avanzamento delle opere, invitando tutti a non ritardare ulteriormente la riconsegna di esse alla pubblica fruizione. Giornalmente – dice il sindaco – la cittadinanza sarà aggiornata sui tempi». Anche lo stato della pubblica illuminazione e dell’installazione dell’antenna telefonica hanno interessato Vagnoni: per questo motivo ha chiesto sia alla Galata Spa che alla Hera Luce di fornire un report, a quest’ultima in particolare sull’attività svolta rispetto al contratto sottoscritto per la realizzazione della rete pubblica dei punti luce e «per verificare tempi e modalità di avvio interventi sul territorio» collegati all’appalto. Vagnoni vuole infine apportare modifiche migiiorative all’organizzazione dei mercatini estivi.

Leave a Comment