Prometteva falsi posti di lavoro per soldi: condannato a oltre 3 anni

TERAMO – I carabinieri del Comando Stazione di Martinsicuro, diretti dal luogotenente Antonio Romano, hanno rintracciato e tratto in arresto, su ordine di esecuzione del tribunale di Acoli PIceno, P.B. 49enne di Martiniscuro: condannato per truffa, violazione degli obblighi assistenza familiare e falsità ideologica commessi dal 2003 al 2011 tra Martinsicuro e San Benedetto, dovrà scontare la pena di 3 anni e 9 mesi di reclusione. L’uomo, che faceva il sindacalista, aveva sfruttato questo suo ruolo promettendo posti di lavoro ed assunzioni con importanti aziende locali e nazionali, in cambio di denaro, tranne che poi non mantenere l’impegno e non restituendo le somme versate, che oscillavano tra i mille e i 3mila euro. I carabinieri nella loro indagine avevano anche rilevato casi di promesse regolarizzazione degli stranieri, impegni alla rateizzazione delle cartelle Equitalia, nonchè recupero di contributi pensionistici, azioni che svolgeva sempre in cambio di denaro. 

Leave a Comment