Bruciano 10 ettari di campagna tra Castellalto, Notareco e Cellino FOTO

TERAMO – Ancora una dura giornata di lavoro per i vigili del fuoco del Comando di Teramo. Sono attualmente in corso due incendi, che da alcune ore stanno impegnando le squadre della sede centrale di Teramo e del Distaccamento di Roseto. Una squadra del Comando di Teramo, con un’autopompa e un’autobotte, è intervenuta nella frazione di Rocciano, per spegnere l’incendio di un consistente cumulo di paglia e letame, stoccato lungo una scarpata in prossimità di un’azienda agricola e di un agriturismo. L’incendio è estinto e si sta provvedendo allo smassamento dell’intera massa del materiale parzialmente combusto, mediante l’impiego di un mezzo meccanico.
NOTARESCO. Un altro incendio è in corso in un’ampia area che interessa le località di Casabianca di Notaresco, Villa Parente di Castellalto e contrada Stampalone di Cellino. L’area interessata dall’incendio si trova lungo il fiume Vomano ed ha una superficie di circa 10 ettari, con sterpaglie, boscaglia e anche un canneto. Dopo diverse ore di lavoro i vigili del fuoco hanno messo sotto controllo l’incendio. Sul luogo dell’intervento operano 10 vigili del fuoco di Teramo e Roseto, con due autopompe, un’autobotte e anche un mezzo fuoristrada. Le squadre dei vigili del fuoco sono supportate da un elicottero del Nucleo VVF di Pescara che ha effettuato numerosi lanci d’acqua. L’opera dei vigili del fuoco ha impedito che le fiamme potessero avvicinarsi alle aziende ubicate nelle vicine zone industriali. Sul posto ci sono anche 4 volontari AIB (Anti Incendio Boschivo) dell’Associazione di volontariato di Protezione Civile di Mosciano Sant’Angelo, per completare l’opera di bonifica dell’area interessata dall’incendio.

Leave a Comment