Litiga col fidanzato, scavalca una ringhiera e si getta da tre metri: vertebre fratturate

CORTINO – Una domenica di vacanza sui monti della Laga si è trasformata, per una diciottenne romana, in una giornata che gli avrebbe potuto segnare la vita. Durante una accesa discussione con il ragazzo ha dapprima minacciato e poi ha messo in pratica, un salto nel vuoto da una ringhiera che delimita una balconata. E’ successo a Casanova, una frazione di Cortino, nel pomeriggio di oggi. La ragazza era in compagnia del fidanzato e di alcuni amici, quando tra i due è scoppiata una discussione. Lei ha prima finto di farsi del male, poi con il proseguire della discussione, all’improvviso ha scavalcato la ringhiera ed è saltata di sotto. Ha compiuto un volo di oltre tre meti, ricadendo pericolosamente con la schiena sopra alcuni gradini. E’ rimasta a terra dolorante e ha dovuto attendere in quella posizione l’arrivo dei soccorsi. Il personale sanitario del 118 ha lavorato con estrema prudenza, sospettando danni gravi alla colonna. E’ stata trasferita all’ospedale Mazzini di Teramo dove i medici l’hanno sottoposta a tutti gli approfondimenti radiologici che hanno confermato il sospetto: fratture di alcune vertebre ma per fortuna al momento le conseguenze riportate non sembrano tali da comprometterne la funzionalità degli arti. Sull’episodio indagano anche i carabinieri, intervenuti sul posto. 

Leave a Comment