Va a fuoco l'appartamernto nella notte, intossicati madre e due figli

MARTINSICURO – C’è molto probabilmente il corto circuito di un’apparecchiatura elettrica della cucina all’origine dell’incendio che questa mattina ha sorpreso nel sonno una famiglia che abita in un appartamento al terzo piano di un condominio in via Cesare Battisti a Martinsicuro, i cui componenti, rifugiatisi sul balcone, sono stati portati in salvo dai vigili del fuoco di Nereto. L’incendio si è sviluppato attorno alle 4. 

""

I pompieri con un’autobotte e l’autoscala proveniente da Teramo, hanno raggiunto il condominio, il cui vano scala era invaso dal fumo e con la cucina dell’abitazione avvolta dalle fiamme: due dei cinque occupanti l’appartamento non erano riusciti a mettersi in salvo e si trovavano sul balcone dove avevano cercato aria per respirare.
I vigili del fuoco, dopo aver indossato gli autorespiratori, sono riusciti a raggiungerli dall’ultimo piano e a portari in salvo.  Sul posto è intervenuto anche il personale del 118 che ha trasferito all’ospedale di Sant’Omero tre persone, madre 43enne e i due figli di 19 e 15 anni: sono rimasti intossicati dal fumo dell’incendio ma non sono gravi.

Leave a Comment