Colpo bis alla stazione di rifornimento: con una ruspa abbattono due pompe

ROSETO – Una banda di malviventi la scorsa notte ha letteramente distrutto due pompe di rifornimento e la relativa cassa automatica della stazione di servizio Erg nella frazione di Voltarrosto di Roseto. Per sradicare il dispositivo automatico contenente la cassa, i malviventi hano utilizzato una ruspa da cantiere, rubata a poca distanza e la cui benna è stata riempita di terra per produrre la massima spinta possibile contro la struttura. Secondo una prima ricostruzione, fatta dai carabinieri attraverso alcune testimonianze, i malviventi avrebbero agito indisturbati e in pochissimo tempo attorno alle 3. Sul posto sono visibili i danni arrecati al distributore dibenzina. La ruspa ha distrutto due pompe, sradicate dal badsamento in cemento armato, e tranciato i sistemi di distribuzione del carburante, provocando danni per decine di migliaia di euro. Al momento non si conosce l’entità del bottino che però non dovrebbe superare i 5mila euro. La stessa stazione di servizio fu presa di mira la scorso anno, il 5 agosto e sempre con lo stesso modus operandi. Sull’episodio indagano i carabinieri dele stazioni di Roseto e di Pineto, intervenuti in nottata, ma che non sono riusciti ad intercettare la banda, fuggiti verso la vicina zona industriale a bordo di un’auto e di un furgone.

Leave a Comment