Alba, denunce e sequestri in un controllo ai vu' cumprà

ALBA ADRIATICA – Prosegue intensa, l’attività interforze di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza, Ufficio Circondariale Marittimo e Polizie municipali, nella lotta all’abusivismo commerciale e contraffazione dei marchi sulle spiagge della provincia. Ieri ancora un controllo: ad Alba Adriatica, poliziotti, finanzieri e vigili urbani hanno “rastrellato” le zone della stazione ferroviaria, le fermate degli autobus, la pineta e alcuni tratti di spiaggia. In totale sono stati identificati 10 cittadini extracomunitari, nei confronti di 3 di loro è scattata la denuncia perché cercavano di vendere borse “griffate” false, di cui sono stati sequestrati 57 esemplari. Gli altri sono stati contravvenzionati per l’esercizio abusivo. Numerosa la merce posta sotto sequestro, quali indumenti, occhiali ed altri articoli. I servizi, avviati dai primi di luglio, proseguiranno sino a fine estate. 

Leave a Comment