Bancomat, botto nella notte alla Tercas di Sant'Omero. Intero paese nel panico

SANT’OMERO – Colpo numero 17 della banda della marmotta, per la 12esima volta contro una filiale della Tercas, ancora in Val Vibrata: dopo Sant’Egidio, lo scorso 5 luglio (allo sportello Bnl), i malviventi con l’esposivo hanno fatto saltare il bancomat della centralissima filiale di Sant’Omero, in via Vittorio Emanuele, a poche decine di metri dal municipio. Stavolta il boato, verso le 3, ha gettato nel panico un intero paese, svegliato nel cuore della notte. Il colpo è stato velocissimo: dalla preparazione al botto non sono trascorsi nemmeno dieci minuti, poi la fuga con il bottino a bordo di un’auto di grossa cilindrata di colore nero (un’Audi o una Bmw). I danni come al solito sono ingenti, con ripercussioni per tutto lo stabile: sul posto sono intervenuti anche i vigili del fuoco per spegnere un principio di incendio e valutare l’agibilità della palazzina che ospita la filiale. Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di Alba Adriatica: il bottino portato via dalla banda ammonta a circa 12mila euro-

Leave a Comment