Ubriaco, minaccia i passanti facendo 'roteare' il suo piccolo cane

ALBA ADRIATICA – Minacciava i passanti del lungomare facendo roteare in aria il povero cane che portava al guinzaglio, rischiando di fargli del male. E’ stato necessario l’intervento degli agenti della ‘Volante mare’ della Polizia di Stato per calmare e poi denunciare, un uomo di 33 anni di Alba Adriatica, che in evidente stato di ubriachezza stava dando in escandescenza. Si è rifiutato di fornire le proprie genealità gli agenti di polizia e ha cominciato a spintonarli: non senza fatica è stato immobilizzato e portato in questura, dove è stato denunciato  per resistenza a pubblico ufficiale, rifiuto di fornire le proprie generalità e maltrattamento di animali. I poliziotti hanno dato una prima assistenza al piccolo cane di razza “maltese” e attraverso l’Ospedale veterinario, sono risaliti alla proprietaria del cane che è risultata essere la madre deceduta dell’uomo. "Ciuffo", questo il nome del piccolo maltese, è stato affidato alla Asl in attesa di individuare una struttura che possa ospitarlo.

Leave a Comment