Addio a Mirko Papirii, cassiere della Banca di Teramo e scrittore

TERAMO – E’ un sorriso che resterà per sempre impresso nella memoria di chi lo ha conosciuto, perchè Mirko Pierpaolo Papirii, scomparso nel pomeriggio di oggi all’ospedale di Teramo dopo aver lottato come un leone contro la malattia, era così: solare, innamorato della vita, della poesia e del biliardo. Due arti non comuni, in cui lui si distingueva e soprattutto la passione per la ‘stecca’ desiderava contagiarla ai due piccoli figli. E di gente Mirko ne conosceva tanta; intanto tutta quella a cui aveva mostrato disponibilità e pazienza al di là della cassa della sede di viale Crucioli della Banca di Teramo, dove lavorava. Sull’annuncio funebre della sua dipartita c’è scritto: "Poeta, scrittore e guerriero dal grande cuore". Lascia la moglie Emilia Monti e i figli Chiara e Leonardo, lo piangono il padre Renato e la madre Teresa. I funerali saranno celebrati domani, venerdì 4 agosto, alle 17 nella chiesa parrocchiale del Cuore Immacolato di Maria in piazza Garibaldi. La salma verrà poi trasferita a Controguerra nella sala parrocchiale per la veglia notturna e la messa di sabato mattina alle 9, prima della tumulazione nel cimitero di Controguerra.

Leave a Comment