Inchiesta Castrum sugli appalti giuliesi: tornano in libertà in quattro

GIULIANOVA – Tornano in libertà, dagli arreti domiciliari, alcuni dei protagonisti dell’inchiesta Castrum, che a maggio ha portato in cella 8 persone tra dirigenti, ex amministratori e imprenditori. Il tribunale del riesame ha infatti scarcerato l’ex vicesindaco e componente dell’Ente Porto, Nello Di Giacinto, l’ex presidente della Giulianva Patrimonio, Filippo Di Giambattista. Con loro è libero anche il funzionario della Asl, Carmine Zippilli, coinvolto nell’inchiesta per l’appalto del’ex ospedaletto di Porta Romana, e Sergio Antonilli. Restano agli arresti domiciliari in 4: la dirigente comunale Maria Angela Mastropietro, il marito Di Filippo e i fratelli imprenditori Scarafoni.

Leave a Comment