Scoppiano i cavi elettrici per il sovraccarico, paura in via Carducci GUARDA IL VIDEO

TERAMO – Le linee elettriche prendono fuoco per il sovraccarico e in via Carducci è panico. E’ successo nel pomeriggio di oggi, poco prima delle 16 nella palazzina che ospita il supermercato Tigre e il Kebab. Con fiammate a catena, le ‘scatole’ della linea da 380 volt che alimenta gli esercizi pubblici e altri negozi della strada, hanno preso fuoco, in alcuni casi scoppiando. Questo è successo anche mentre i vigili del fuoco del comando di Teramo, arrivati subito sul posto, stavano intervenendo con gli estintori dal solaio superiore della palazzina che ospita gli uffici della Tercas Banca Popolare di Bari. Sono stati proprio i vigili a tenere sotto controllo i piccoli focolai, evitando che le fiammate innescassero un incendio con gravi rischi per passanti, clienti e personale dei negozi e abitazioni limitrofe. Le fiammate hanno spaventato molta gente in questa zona centrale e il forte odore di bruciato ha pervaso l’aria attirando molti curiosi. Grazie anche all’intervento dei carabinieri l’area è stata isolata er permettere ai vigili prima e alle squadre dell’Enel poi di lavorare senza interferenze per il ripristino della situazione. Grande spavento dunque ma rischio di incendio evitato: d’altronde il forte caldo di questi giorni sottopone le linee a soventi sovraccarichi per far fronte alle richieste di energia, soprattuto per alimentare i condizionatori di aria.

Leave a Comment