E' il giorno delle Frecce Tricolori, attese 200mila persone. Strade chiuse, divieti e una macchina di soccorso imponente. Ecco la mappa GUARDA LE FRECCE IERI

ALBA ADRIATICA – E’ il giorno dell’evento "Spiaggia d’argento Air Show" di Alba Adriatica, delle Frecce Tricolori che si esibiscono nel pomeriggio (attorno alle 18) con i numeri a bassa quota della Pan, la Pattuglia acrobatica nazionale. E a giudicare dall’entusiasmo che ieri ha accompagnato gli ‘allenamenti’ dei piloti lungo l’arenile e le strade della cittadina della riviera teramana, è probabile che vengano confermati gli attesi 200mila spettatori.
In previsione di un tale assembramento di pubblico, il dispositivo di sicurezza organizzato dalla questura è imponente, memori anche del tragico incidente di due anni fa, durante l’esibizione acrobatica che predeva quella della Pan. Le prescrizioni sono diverse e riguardano tutte la mobilità e scatteranno nel pomeriggio di oggi, dalle 15.
Bus navetta dal Centro commerciale Val Vibrata. Il Casello Val Vibrata sarà indicato sui pannelli luminosi autostradali, quale uscita preferenziale per l’Air Show e a tal fine è stato chiesta alla Concessionaria l’attivazione presso tale casello automatizzato anche di un servizio con “esattori”, in uscita ed entrata. Dalle 15 alle 22 saranno attivi 5 bus-navetta, che dall’area parcheggio del Centro Commerciale “Val Vibrata”, condurranno gli spettatori sino a piazza del Cannone di Alba Adriatica, attraverso un percorso dedicato e vigilato.
Statale 16 vietata in direzione nord-sud. Dalle 16 e fino al termine della manifestazione, si potrà transitare sulla Statale 16 Adriatica soltanto a senso unico in direzione sud-nord, per consentire il più celere transito dei mezzi di soccorso in caso di emergenze. Il traffico diretto in senso inverso sarà deviato: sull’A/14 o sulla strada provinciale 59 per raggiungere, attraverso Sant’Omero, la Bonifica del Salinello e quindi Giulianova e la direzione sud. Tutte le intersezioni con la statale 16, così come quelle con le uscite autostradali, saranno presidiate. 
Assistenza sanitaria fornita da 118 e Croce Rossa. Imponente è la dotazione di soccorso sanitario, affidata alla gestione del 118 e della Croce Rossa Italiana del Comitato di Giulianova, coordinato da Danilo Di Giancamillo. Saranno 16 le ambulanze (provenienti dai diversi comitati della Regione e dai vicini Sibillini), dislocate sui 4 chilometri di area interessata dall’evento e dalla presenza di pubblico, coordinate da una Sala operativa allestita dalla Sor (Sala operativa regionale) della Cri e affidata alla gestione di Berardo De Carolis. Adriano Voogt dirigerà le squadre di terra, che a piedi forniranno assistenza sull’arenile tra il pubblico. E’ stato allestito un Posto medico avanzato (Pma) presso il palazzetto dello sport di Alba, dove ci sono infermieri, volontari del soccorso, pediatri, medici dell’emergenza 118.
Assistenza in mare. Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del fuoco, Guardia costiera, Guardia di finanza e Croce Rossa saranno in acqua, nello spazioi di amre inteerdetto alla navigazione e alla balneazione, con uno spiegamento di mezzi che vanno dai gommoni d’altura agli acquascooter, e con sommozzatori pronti all’evenienza.

GUARDA LE PROVE DELLE FRECCE TRICOLORI IERI AD ALBA

 

Leave a Comment