Scooter con due minorenni si schianta contro auto e prende fuoco: uno è ustionato su quasi tutto il corpo FOTO VIDEO

CASTELLALTO – Uno schianto e poi la fiammata e lo scooter prende fuoco avvolgendo il giovanissimo conducente che si trasforma in una torcia, mentre l’amico e coetaneo è sbalzato dalla sella e finisce contro la macchina, ferendosi gravemente a una gamba. Il drammatico incidente, in serata, alle porte di Villa Zaccheo, al bivio per Case Molino e Petriccione. Un diciassettenne di Canzano, F.V. e un sedicenne di Tossicia, S.A., sono entrambi molto gravi e in prognosi riservata: il primo è stato trasferito in nottata al centro grandi ustionati di Padova, perchè ha l’ottanta per cento del corpo bruciato. Soltanto il volto, il collo e parte della testa non sono stati divorati dal fuoco. L’amico che viaggiava con lui sullo scooter, nel volo è finito contro il parabrezza di una Citroen C4 – che viaggiava in senso opposto, sulla propria corsia -, per poi finire a terra, con una gamba fratturata e un trauma cranico, nonostante indossasse il casco, finito a una ventina di metri dall’impatto. I primi a scendere in strada e a soccorrere i due giovani sono stati gli abitanti del posto, qualcuno ha provveduto a buttare una secchiata d’acqua sul corpo del giovane in fiamme e lui stesso, ancora lucido, è riuscito a togliersi i vestiti di dosso. All’arrivo dell’auto medicalizzata del 118, il personale sanitario (a cui il giovane si è fatto incontro con le sue gambe, quasi completamente ustionato, prima di perdere i sensi) ha completato il primo soccorso, coprendolo di acqua fisiologica, avvolgendolo in un telo sterile per poi correre verso il Mazzini. Le ustioni sono di primo e secondo grado e il quadro clinico, come accade in questi casi, è grave e delicato. Come sia accaduto l’incidente lo dovranno chiarire i carabinieri della stazione di Cellino Attanasio, intervenuti per i rilievi, coadiuvati dagli agenti di una pattuglia della Polstrada. Sulle prime sembrerebbe che lo scooter abbia percorso la corsia opposta perchè il giovane conducente sarebbe stato abbagliato dai fanali dell’auto e abbia chiuso istintivamente gli occhi, perdendo il controllo del mezzo a due ruote, che nello schianto ha perso benzina che ha poi preso fuoco. I mezzi sono stati sequestrati dai carabinieri. 

Leave a Comment