Lo straziante addio di Giulianova a Nico. La fidanzata Greta in lacrime dall'ospedale FOTO

GIULIANOVA – Un addio straziante quello che oggi pomeriggio, nella chiesa di San Flaviano a Giulianova Paese, gli amici e tutti coloro che lo avevano conosciuto giovane solare e disponibile, hanno voluto tributare a Nicolino Nardi, il 29enne responsabile del controllo di qualità della Cordivari, morto nell’incidente stradale verificatosi sabato sera lungo la statale Adriatica a Cologna Spiaggia. Un abbraccio caloroso della città e di tanti giovani, anche i tifosi della Curva ovest de Fadini, che si è aggiunto a quello commovente, dall’ospedale di Giulianova, della sua fidanzata Greta: alcune amiche l’hanno collegata in videochiamata sul cellulare per permetterle di seguire i funerali de suo ragazzo. Anche lei era sul maxiscooter condotto da Nicolino che ha tamponato una macchina che si era da poco immessa nella stessa direzione verso Roseto. Un grande striscione, scritto dai giovani della curva ovest della tifoseria giuliese, recita: «Ti ricorderemo per la bella persona che eri, ti se saremo sempre fieri». Ad esso lo sguardo e la condivisione di tanti, nel pomeriggio assolato di Giulianova, dove una folla ha poi accompagnato in corteo il feretro verso il vicino cimitero comunale

Leave a Comment