Finisce con la Vespa contro una pianta, 44enne in coma

MOSCIANO- Si allunga la lista nera degli incidenti sulle strade del Tertamano che vedono coinvolti motociclisti. Dopo le tre vittime dell’ultima settimana, stanotte l’ennesimo schianto. Stavolta il teatro di una drammatica uscita di strada è stata la provinciale 262, all’altezza dl cimitero comunale. Francesco S., 44 anni di Tortoreto, è in coma nel reparto di rianimazione dell’ospedale Mazzini di Teramo. In piena notte, forse mentre rincasava, è finito con la sua Vespa 50, dopo averne perso il controllo, contro una pianta. Uno schianto tremendo che gli ha causato gravissimi traumi alla testa. I soccorsi sono stati immediati: le condizioni sono apparse subito critiche ed è stato deciso il trasferimento a Teramo con un’ambulanza del 118. La Tac ha confermato un vasto trauma cerebrale, che viene tenuto sotto osservazione dei medici della neurochirurgia. La prognosi è riservatissima. Sul posto per i rilievi sono intervenuti gli agenti della Polizia stradale, diretti dal comandante Pietro Primi e e coordinati dal vice Antonio Bernardi: il magistrato di turno, Andrea De Feis, ha disposto il sequestro della Vespa.

Leave a Comment