Auto contro Tir, morte tre donne. A14 chiusa nella notte in direzione Ancona

PESCARA – Autostrada Bologna-Taranto chiusa, in direzione Ancona, la scorsa notte, per un grave incidente che ha causato almeno tre morti, nello scontro tra un’automobile e un tir. L’ incidente è avvenuto al km 366, in comune di Pescara. La dinamica dell’incidente, almeno per come è stata ricostruita in questa prima fase di  rilievi dalla Polizia autostradale è abbastanza complessa. Raffaella Cotechini, trentacinquenne di Porto Sant’Elpidio, ha urtato un tir fermo sulla piazzola di sosta. La macchina sarebbe rimasta ferma sulla corsia di sorpasso. La donna a quel punto sarebbe scesa dalla macchina: alcuni dei mezzi che arrivavano sono riusciti a schivarla, un camper l’ha travolta, uccidendola sul colpo.

Nell’incidente sono rimaste poi coinvolte altre due auto che seguivano il camper: le passeggere dell’uno e dell’altro mezzo Annunziata Caforni, 59 anni, di Valle Castellana e Concetta Irmici, 75 anni, di San Severo sono rimaste uccise,. Il martito di Irnici è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale di Chieti, dove ora è ricoverato in prognosi riservata.

Tra i feriti gravi il marito di Irmici e un latro uomo ricoverati in prognosi riservata in ospedale a Chieti. Altre persone sono state portate in ospedale a Pescara: un ottantenne di Ortona, e due donne di Milano di 32 e  14 anni di età.

Leave a Comment