Fermata a piazza Garibaldi nell'auto del compagno: nascondeva 50 grami di cocaina

TERAMO – E’ finita in cella perchè nascondeva sotto al giubbotto 50 grammi di cocaina e i  poliziotti l’hanno trovata nel corso della perquisizione seguita al controllo dell’autovettura del suo compagno, fermata a piazza Garibaldi. Ad arrestare E.P., teramana di 31 anni, sono stati gli agenti della Volante e della Squadra mobile della questura di Teramo la scorsa notte, nell’ambito dei servizi diretti alla repressione dello spaccio di sostanze stupefacenti. L’accusa nei confronti della donna è di spaccio: secondo gli investigatori, se non sequestrata la droga sarebbe finita sul mercato cittadino.
In mattinata gli agenti della squadra mobile hanno invece arrestato un latitante romeno, che si era trasferito a Villa Tofo di Teramo. Aveva trovato lavoro come operaio, in una azienda della zona artigianale di contrada Salino di Tortoreto e qui C.M.G., 24 anni, è stato arresato. Il giovane era ricercato a livello internazionale perchè destinatario di un mandato di arresto europeo emesso nel maggio scorso dal Tribunale romeno di Campulung, per il reato di furto aggravato commesso nel 2015 in Romania e per il quale deve scontare un anno di detenzione.

Leave a Comment