Mille euro in dote a ogni nuovo iscritto all'Istituto d'arte di Castelli

CASTELLI – Salvare un liceo di eccellenza, pieno di storia ma all’avanguardia, l’Artistico "Grue" di Castelli, depositario di una tradizione di quattro secoli nell’arte ceramica: primo obiettivo «rilanciare le iscrizioni per dare una chance al sistema economico e all’indotto del paese». Questo l’appello che arriva dalla dirigente scolastica, Eleonora Magno, in vista della ripresa delle lezioni del nuovo anno scolastico, prevista per mercoledì 6 settembre. Vista la flessione delle iscrizioni, in gran parte causate dal sisma, gli iscritti al primo anno, come benvenuto, avranno in dote un assegno di 1.000 euro, da spendere per libri di testo e altro materiale didattico. «Una flessione che ci aspettavamo – dice la preside -, le iscrizioni al primo anno sono state inevitabilmente penalizzate dai recenti eventi sismici e dall’apprensione che hanno generato, a cui si è aggiunta la grande nevicata – premette – ma siamo fiduciosi che a breve risaliremo la china».

Leave a Comment