Si menano in piazzale San Francesco per una ex contesa: due 40enni al pronto soccorso

TERAMO – Ci sarebbe una ex fidanzata contesa all’origine della violenta discussione sfociat in una scazzottata che ha portato al pronto soccorso, grazie all’intervento del 118 e dei carabinieri, due 40enni teramani. La lite si è verificata in un affollato piazzale San Francesco, nel pomeriggio di oggi, nei pressi del terminal degli autobus. I due contendenti, uno dei quali avrebbe stretto una relazione con la ex dell’altro, si sono affronati prima con insulti e minacce, poi con pugni e calci, sotto lo sguardo preoccupato e anche un pò spaventato di tante persone tra chi aspettava di salire su un autobus e chi si intratteneva all’esterno del bar. C’è stato anche chi ha chiesto l’intervento dei carabinieri del nucleo radiomobile di Teramo per separare i due e il soccorso di un’ambulanza del 118 per accompagnare entrambi all’ospedale Mazzini dove sono stati medicati – in due box separati – per leggere contusioni. E’ presumibile che dopo le botte, si scambieranno anche le querele.

Leave a Comment