Un sentiero del Gran Sasso dedicato al soccorritore Davide De Carolis

L’AQUILA – La sezione dell’Aquila del Club Alpino Italiano intitolerà un sentiero del Gran Sasso a Davide De Carolis, il tecnico teramano del Corpo nazionale di soccorso alpino che perse la vita, assieme a quattro colleghi e uno sciatore, a bordo dell’elicottero del 118 dell’Aquila precipitato a Campo Felice, il 24 gennaio scorso, dopo un intervento di soccorso sul monte Cefalone. La cerimonia di intitolazione del "Sentiero Panoramico Davide De Carolis" è in programma per il prossimo 10 settembre a Santo Stefano di Sessanio, dove Davide, originario di Pietracamela, viveva con la sua famiglia. In mattinata, con inizio alle 9,30, un’escursione lungo il sentiero che sarà presentata da Salvatore Perinetti e Cesare Crocetti. Nel pomeriggio, con inizio, alle 15, presso la sala polifunzionale di Santo Stefano  di Sessanio, un convegno sul tema "Dalla tutela al soccorso".
Parteciperanno Tommaso Navarra (Presidente del Parco del Gran Sasso-Laga), Gualberto Mancini (Comandante provinciale di Teramo del Corpo Carabinieri-Forestale), Vittorio Sconci (psichiatra), Antonio Pace (Capo stazione Corpo nazionale soccorso alpino), Gino Bianchi (medico Uoc 118).
La decisione di intitolare a De Carolis un sentiero di montagna era stata presa il 15 giugno scorso in occasione del raduno nazionale dei Gruppi Cai Seniores dell’Italia Centrale.

Leave a Comment