Trovato a terra per strada, muore in ospedale l'ex assessore del Bim Luigi Pizzuti

TERAMO – E’ stato trovato a terra, lungo viale Cavour all’altezza dell’incrocio con viale Bovio, in stato di incoscienza e con una ferita alla nuca ma il tentativo di rianimarlo, sul posto, in ambulanza e poi in ospedale, non è servito a salvargli la vita. E’ morto così Luigi Pizzuti, 60 anni da compiere ad ottobre, noto dipendente dell’Arap, presidente della Pro Loco di Floriano di Campli e segretario del Pd di Campli, giù assessore della giunta del Bim Vomano-Tordino. E’ successo verso le 7: Pizzuti non aveva documenti indosso ed è stato identificato un’ora dopo il ritrovamento del corpo. Secondo una prima ricostruzione avrebbe accusato un malore, molto probabilmente un infarto, che lo ha fatto cadere a terra e nella caduta si sarebbe procurato la ferita alla nuca. Particolare questo che in un primo momento aveva fatto ipotizzare anche l’aggressione. I successivi accertamenti hanno anche chiarito che Pizzuti ogni mattina era abituato a percorrere qualche chilometro a piedi prima di recarsi al lavoro.

Leave a Comment