Il numero di vittime della strada in Abruzzo è diminuito del 6%

L’AQUILA – Quasi 52mila infrazioni al codice della strada accertate, 1.516 patenti e 1.684 carte di circolazione ritirate, 557 persone sanzionate per guida in stato di ebbrezza e 131 per guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, 69.582 punti complessivamente decurtati dalle licenze di guida e 10.449 soccorsi ad automobilisti in difficoltà. In calo gli incidenti mortali: 32 vittime contro le 34 del 2016 (-6%). E’ il bilancio delle attività portate avanti nel 2017 dalla Polizia stradale per l’Abruzzo e il Molise.
Le 51.798 infrazioni accertate lo scorso anno sono state frutto dei controlli dell’attività di 25.558 pattuglie di vigilanza stradale sulle strade ed autostrade abruzzesi e molisane. Nel corso del 2017 è proseguita la campagna straordinaria di servizi per il contrasto della guida dopo l’assunzione di sostanze stupefacenti – con impiego congiunto di personale della Specialità Polizia Stradale e dei medici e personale sanitario della Polizia di Stato – sul territorio delle provincie  di L’Aquila, Pescara, Chieti, Teramo e la provincia di Campobasso per il Molise. Proseguiti anche i servizi di controllo nel settore del trasporto professionale. Eseguiti, oltre ai servizi programmati giornalmente, anche dispositivi specifici pianificati a livello nazionale, secondo il modello delle "Operazioni ad Alto Impatto": 40 le operazioni complessivamente realizzate.

Leave a Comment