Gli studenti incontrano don Aniello Manganiello per parlare di legalità

CORROPOLI – È in arrivo un altro appuntamento importante per l’Istituto comprensivo “Corropoli-Colonnella-Controguerra”, un evento nato in collaborazione con il Premio Nazionale “Paolo Borsellino” e che si inserisce – sotto il segno della “Legalità” – all’interno del ricco piano dell’offerta formativa dell’Istituto vibratiano, guidato dalla dirigente scolastica Manuela Divisi. Venerdì 26 gennaio, alle 11, le classi prime della Scuola Secondaria di I grado accoglieranno, nel CineTeatro di Corropoli, Don Aniello Manganiello, più comunemente conosciuto come il Parroco di Scampia, il tristemente famoso quartiere alla periferia settentrionale di Napoli. Don Aniello Manganiello aveva già incontrato gli studenti dell’Istituto lo scorso mese di ottobre e questa volta tornerà ad incontrarli per abbracciare insieme a loro una approfondita riflessione sul tema del ricordo e della memoria, in occasione della vicina ricorrenza internazionale che commemora le vittime dell’Olocausto. “Costruire Memoria” è infatti il titolo scelto per l’evento formativo, al fine di sottolineare che è sin da piccoli, attraverso l’azione costante e appassionata di un agire consapevole e legale, che si può costruire un proprio bagaglio di conoscenze e ricordi basati sul rispetto delle culture e delle specifiche peculiarità degli esseri umani. All’incontro previsto per il prossimo venerdì 26 gennaio, oltre all’ospite d’eccezione, interverranno: la Dirigente scolastica Manuela Divisi, la vicaria Alessandra Angelucci quale referente Area “Legalità”, il giornalista Luca Maggitti. 

 

Leave a Comment