Controlli al 'ferro di cavallo': un arresto, due denunce e tante identificazioni

ALBA ADRIATICA – Continuano i controlli dei carabinieri della Compagnia di Alba Adriatica nella zona del cosiddetto ferro di cavallo, attorno alla stazione ferroviaria, tra le vie XXIV maggio, Regina Margherita, Risorgimento e Roma. Nel corso del fine settimana, i militari hanno rintracciato e arrestato un nomade del posto, Umberto Di Rocco, 49 anni: deve scontare 4 anni di reclusione, per il reato di detenzione a fini di spaccio di stupefacenti, per fatti commessi nel 2013. Nella stessa operazione, sono stati anche rintracciati e denunciati una donna di 41 anni e un 50enne, entrambi di Alba Adriatica, che non si erano allontanati dalle rispettive abitazioni dove erano agli arresti domiciliari. I controlli hanno permesso di identificare 18 cittadini extracomunitari, elevare 10 contravvenzioni al codice della strada per un importo complessivo di circa 800 euro, con la decurtazione di 15 punti e il sequestro di due patenti di guida.

Leave a Comment