Lite a forbiciate: denunciato per tentativo di omicidio il cinese aggressore

CORROPOLI – Ci sarebbe stato un dissidio legato a motivi di lavoro alla base della lite tra due cittadini cinesi, verificatasi circa una settimana fa nei pressi di una lavanderia a gettoni a Corropoli e nel corso della quale uno di loro fu colpito gravamente all’addome con le forbici. Lo avrebbero accertato i carabinieri che hanno identificato e denunciato per tentativo di omicidio, H.H. artigiano di 44 anni: preoccupato che il connazionale, appena giunto da Firenze, fosse lì per sottrargli la manodopera specializzata, aveva intavolato una confronto ben presto degenerato nella lite nell’aggreesione. L’altro cinese, un 31enne, era stato raggiunto al basso ventre: era stato dapprima accompagnato all’ospedale di Sant’Omero, poi trasferito al Mazzini di Teramo per essere sottoposto ad un intervento chirurgico.

Leave a Comment