Si è spento Vittorio Scuteri, ex dirigente dell'Izs e presidente della Ruzzo Reti

TERAMO – Si è spento all’età di 70 anni Vittorio Scuteri, personaggio che ha rivestito in città diversi e prestigiosi incarichi di dirigenza amministrativa. A Scuteri, dipendente della Asl di Teramo e già  consigliere comunale, era stata affidata la segreteria generale dell’Istituto zooprofilattico sperimentale G. Caporale e nello stesso tempo, correva l’agosto del 2012, la presidenza della Ruzzo Reti, incarico che tenne tra mille difficoltà per poco meno di un anno, fino a dimettersi nel maggio del 2013. Profondo conoscitore della materia amministrativa, era punto di riferimento per consulenze e pareri in questo campo. Il presidente dell’Acquedotto, Antonio Forlini, a nome del Consiglio di amministrazione e della intera società, ha espresso il suo cordoglio per la scomparsa: «Le sue doti umane e professionali e la cura che assicurava nello svolgimento del suo incarico – ha scritto – saranno ricordate come esempio da seguire oltre che come testimonianza di impegno civile». Scuteri lascia la moglie Adriana e la figlia Lea. La camera ardente è stata allestita presso la casa funeraria ‘Carlo Petrucci’ a Villa Pavone fino a stasera alle 20. I funerali saranno celebrati domani, lunedì 2 aprile, alle 11 in Catterrare a Teramo.

Leave a Comment