Picchiata e violentata per una notte intera, scappa per andare in ospedale: arrestato il convivente

PINETO – Violenza sessuale continuata pluriaggravata nei confronti della convivente, ubriachezza molesta e maltrattamenti in famiglia: con queste accuse gli agenti della squadra mobile di Teramo hanno arrestato un 40enne di Pineto in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Teramo. L’inchiesta era partita dopo il ricovero in ospedale della donna con una costola fratturata e un polmone perforato, al culmine di una serie di violenze protrattesi per l’intera notte, alle quali lei era riuscita a sottrarsi il mattino successivo quando l’uomo era uscito dai casa per andare a compare alcolici. Non era il primo caso, preceduto da altri episodi di violenza sulla compagna e sulla figlia della donna.

Leave a Comment