Da Roseto fino nel Milanese, la cannabis venduta sui banchi di un negozio specializzato

ROSETO – E’ partita da Roseto l’indagine della Guardia di Finanza che ha portato a individuare nel Milanese, a San Giuliano di Melegnano, un negozio pecializzato nella vendita di prodotti a base di canapa (come cibi, farine e abbigliamento) il cui proprietario, abusando sull’interpretazione delle nuove disposizioni volte alla promozione della coltivazione e della filiera agroindustriale della canapa, aveva messo in vendita sui banchi una varietà di cannabis che invece rientra nella catalogazione della droga. Le Fiamme Gialle ne hanno posto sotto sequestro due quintali, per un valore di oltre 1,7 milioni di euro, denunciando il gestore dell’esercizio commerciale. Le indagini, coordinate dalla Procura di Lodi, sono state avviate grazie ad una segnalazione del reparto di Roseto che hanno fermato un tabaccaio in possesso di un quantitativo di questa cannabis. I sopralluoghi e gli appostamenti eseguiti dai militari nel centro di San Giuliano, hanno consentito di accertare un flusso di persone che entravano nel negozio per acquistare la sostanza stupefacente e di individuare, nei paraggi, un magazzino utilizzato come laboratorio per la lavorazione della canapa.

Leave a Comment