Via Po: con la bici infila una buca e cade: sfiorato dalle auto, salvo per miracolo FOTO

TERAMO – Ha rischiato di essere investito dalle auto che percorrono ad alta velocità via Po a causa di una buca che ha fatto esplodere il copertone anteriore della sua bicicletta, facendolo rovinare a terra. Se l’è vista brutta questa mattina verso le 10 un cicloamatore 72enne di Castelnuovo Vomano che percorreva il cosiddetto ‘stradone’: quasi all’altezza dell’area di servizio Donzelli la ruota anteriore della bici si è infilata in un grosso solco sull’asfalto provocando la rottura del pneumatico e la caduta del ciclista. Per fortuna i conducenti delle due autovetture che seguivano il ciclista, hanno avuto la prontezza di riflessi di frenare tempestivamente e hanno evitato il 72enne a terra ferito. Il cicloamatore è stato soccorso dagli amici del gruppo con cui stava rientrando nella vallata del Vomano e da altri automobilisti: è stato trasferito in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Mazzini dove i medici gli hanno riscontrato traumi facciali con contusioni e ferite al setto nasale. Le sue condizioni non sono gravi.

Leave a Comment