Gregge in difficoltà e stremato isolato su un isolotto sul Vomano: salvato dai sommozzatori

ATRI – Durante tutto il pomeriggio di oggi fino a stasera, una squadra dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Roseto è intervenuta sul fiume Vomano, in un tratto compreso tra Scerne di Pineto e Fontanelle di Atri, per il salvataggio di un piccolo gregge di pecore. A causa dell’improvviso aumento del livello d’acqua, alcuni ovini sono rimasti bloccati all’interno del letto del fiume, su una sottile striscia di ghiaia a ridosso di una ripida scarpata. Circa 30 le pecore bloccate e sfinite a seguito dei ripetuti tentativi di risalire la scarpata. Una decina di loro si sono lasciate trascinare dalla corrente e a nuoto hanno raggiunto la terraferma. Mentre si è reso necessario raggiungere le restanti 20, rimaste senza forze, per portarle in salvo prima che fossero trascinate via dalla corrente d’acqua. I vigili del fuoco, con la collaborazione di una escavatore di una ditta locale, hanno tentato di deviare il corso d’acqua per raggiungere gli animali, ma a causa dell’aumento del livello dell’acqua e della forza crescente della corrente, ogni sforzo compiuto è risultato vano. Sono stati quindi allertati i sommozzatori dei vigili del fuoco di Roseto, che in quel momento erano impegnati in un’esercitazione a mare. Giunti sul posto i sommozzatori hanno realizzato una teleferica, alla quale è stato vincolato un gommone con cui hanno fatto la spola, portando in salvo due pecore per volta fino a salvare l’intero gregge. Gli animali sono stati riconsegnati all’allevatore che ha riscontrato la mancanza di alcune pecore e due capre, probabilmente trascinate via dalla corrente.

Leave a Comment