Scossa di terremoto (4.2) in Molise, avvertita anche in Abruzzo. Sequenza diversa dal sisma del Centro Italia

CAMPOBASSO – Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata oggi poco prima di mezzogiorno in Molise. Secondo l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, il sisma è stato registrato alle 11.48 con epicentro Acquaviva Collecroce (Campobasso) ad una profondità di 31 chilometri. La scossa è stata avvertita distintamente anche in Abruzzo, fino a Pescara. Al momento le forze di polizia, Vigili del fuoco e Protezione civile stanno facendo le necessarie verifiche ma non vengono segnalati danni.

I sismografi alle 13:01 hanno registrato poi una scossa di magnitudo 2.6 nel Teramano, a 10 km da Pietracamela, a una profondità di 19 km.

Il terremoto di magnitudo 4.2 avvenuto oggi in Molise non rientra nella sequenza sismica iniziata il 24 agosto 2016 nell’Italia centrale. "E’ un evento nuovo", ha detto all’Ansa il presidente dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv), Carlo Doglioni. Anche la faglia segue un comportamento diverso rispetto ai terremoti della sequenza di Amatrice perché è molto più profonda e segue un movimento orizzontale.

Leave a Comment