La sfida del Teramo, l'appello di "Teramo Zezza": «Tutti alla rifinitura della squadra e poi a Fano»

TERAMO – Saranno almeno due i pullman del Club Biancorosso che domenica porteranno oltre un centinaio di tifosi teramani a Fano per assistere alla partita-spareggio per la Serie C, nella penultima giornata di campionato. I posti sono andati a ruba, il primo bus è stato riempito già nella giornata di lunedì e il secondo, reperito ieri con grande difficoltà, è quasi arrivato al completo. Parimenti continua la corsa all’acquisto del biglietto e procede con trepidazione l’organizzazione della trasferta con ogni mezzo.
La tifoseria è caldissima, come non accadeva da tempo, consapevole di una posta in palio importante per l ‘ intera città. Lo sa soprattutto il grupppo ultrà "Teramo Zezza" che non solo lancia l’appello a salire in massa nelle Marche, ma anche a far sentire la propria presenza ai giocatori: «Cominciamo a vincere questa partita» è lo slogan con cui si dà appuntamento ai tifosi al Bonolis già da sabato mattina, quando la squadra di Palladini sosterrà la rifinitura sul proprio campo prima della partenza. L’appuntamnto è alle 10 davanti all’ingresso della tribuna: «Facciamo sentire il nostro calore e carichiamo la squadra prima della partenza per Fano!».
«Il nostro Teramo si gioca una grossa fetta di salvezza – scrivono quelli di "Teramo Zezza" -. Tutti siamo chiamati ad una prova di orgoglio ed attaccamento a questi colori. Invadiamo Fano ed aiutiamo la nostra squadra ad ottenere il massimo da quello che è un vero e proprio spareggio salvezza. Armiamoci di sciarpe e bandiere per dipingere il settore ospiti dei colori che amiamo, facendo sentire a casa chi scende in campo indossando i colori della nostra città. Non ci sono scuse che tengano: raggiungiamo Fano con ogni mezzo e dimostriamo il valore del popolo Teramano!».

 

Leave a Comment