«Teramo città di serpari ma senza… santi». Per il Pd ratti e rettili padroni delle aree verdi FOTO

TERAMO – Arriva non tanto da cittadini quanto dal Partito democratico la segnalazione del degrado e della sporcizia che attanagliano la città, al punto che questo habitat rende le aree verdi cittadine ideali per il proliferare di ratti e rettili. «Al Comitato del Partito Democratico – si legge nella nota -, quotidianamente, cittadini stanchi portano la loro preziosa testimonianza; inondati di video e foto su WhatsApp i candidati PD, punti di riferimento nei quartieri e nelle frazioni hanno deciso di dare congiuntamente voce a queste importanti segnalazioni. Il tutto disegna il quadro  di una situazione grave, segno di una incuria che perdura da anni. L’erba alta, la mancata pulizia, l’assenza di una programmazione nella manutenzione degli spazi pubblici del centro e delle frazioni – accusa il Pd teramano -, rimandano uno spaccato desolante che preoccupa non poco i residenti. Le foto riportano la situazione all’uscita del parco giochi di Colleatterrato e l’area adiacente il vecchio campo sportivo. Una città covo di ratti e serpenti: Teramo come Cocullo ma senza Santi».

Leave a Comment