'Oltre' pensa a un Marchio Teramo: tradizione del cibo e nuove tecnologie

TERAMO – Passa anche attraverso la creazione di un "Marchio Teramo" la valorizzazione e il rilancio dell’enogastronomia teramana. Ne è convinto Federico Di Giannatale, candidato a consigliere comunale della Lista Oltre del coordinatore Federico Agostinelli. Il brand dovrebbe essere ‘spinto’, puntando «sulla nostra tradizione, su quello che ci hanno tramandato i nostri nonni, e sposiamo il tutto con le nuove tecnologie, sponsorizziamo le nostre ricchezze con manifestazioni a tema quali fiere ed eventi legati allo street food – dice Di Giannatale -, valorizziamo l’area del mercato coperto quale volano per creare un indotto commerciale ed una fidelizzazione del turista». «Mediante un’attenta strategia di marketing turistico – spiegano Di Giannatale e Agostinelli – riusciremo a far conoscere meglio il nostro territorio a sempre più turisti, realizzando apposite guide, app, portali web, percorsi ad hoc ed una vetrina digitale che vedano la collaborazione di associazioni e Pro Loco e che consentano così di scoprire la nostra cucina tipica, visitare le aziende produttrici della zona che potranno così diversificare la propria attività aprendosi ulteriormente al turismo ed ampliando le proprie opportunità di vendita e visibilità». L’obiettivo è quello di creare un vero e proprio “pacchetto turistico” «che consenta di conoscere, e di far innamorare, del nostro meraviglioso territorio e delle sue ricchezze. Ripartiamo da Teramo».

 

Leave a Comment