UniTe ha scelto la continuità: Dino Mastrocola è il nuovo rettore. Succede a D'Amico

TERAMO – UniTe ha scelto nel segno della continuità: Dino Mastrocola è il nuovo rettore dell’Università di Teramo. Nello spoglio dei voti, nela sala lauree della facoltà di Giurisprudenza del Campus universitario di Coste Sant’Agostino, ha totalizzato 262 voti contro i 201 del suo competitor, Stelio Mangiameli e guiderà l’ateneo teramano dal prossimo novembre e per i prossimi sei anni. Se nella conta del sostegno dei docenti il Pro rettore ha contato un distacco sensibile con 10 preferenze in più, e particolarmente difficile èrisultato il testa a testa sul voto espresso dalla componente del personale amministrativo (93 a 91 per Mastrocola), il nuovo Magnifico ha ricevuto dalla componente degli studenti (che con il personale esprime un voto cosiddetto ponderato) la spinta decisiva per la vittoria: 64 preferenze contro 15. Mastrocola, visibilmente commosso, ha voluto ringraziare per primo il rettore emerito, Luciano D’Amico, al cui fianco ha lavorato in questi anni e di cui raccoglie il testimone di un Ateneo importante. I primi complimenti a Mastrocola sono arrivati dallo sconfitto. Mangiameli lo ha abbracciato e ha rivolto un appello alla platea che ha assistito allo spoglio in diretta: «Oggi abbiamo vinto in due – ha detto – e adesso spero che finisca la campagna elettorale e il nuovo retore prosegua la sua battaglia per la difesa dell’autonomia di questa università.

Leave a Comment