Identificato dai carabinieri il molestatore seriale di Porta Melatina

TERAMO – E’ stato identificato il molestatore seriale che nelle ultime settimane aveva seminato il panico nella zona del centro storico tra largo Melatino e via Noè Lucidi. I carabinieri della stazione di Teramo hanno infatti individuato un 31enne teramano, con molto probabilità affetto da disturbi della personalità, che sarebbe lautore di lmeno 4 episodi di molestie ad altrettante donne teramane di età compresa tra i 25 e i 35 anni, avvicinate e fatte oggetto di frasi e proposte oscene, bersaglio di gesti di esibizionismo e, in un caso, anche di contatto fisico. L’indagine sull’esistenza di un esibizionista era scattata nei giorni scorsi quando una donna aveva riferito di essere stata avvicinata da uno sconosciuto che dopo essersi denudato mostrando i genitali aveva palpeggiato il seno della donna dandosi però subito alla fuga per la reazione di lei. L’episodio, verificatosi in via dei Mille attorno alle mezzanotte, si è scoperto essere poi il terzo della serie. Il più recente, l’ultimo, due giorni fa, con analoghe modalità, con l’uoo a denudarsi e a proferire frasi oscene nei confronti di un’altra donna e stavolta nei pressi di via del Baluardo. Le immagini di alcune telecamere, qualche testimonianza di residenti, hanno aiutato i carabinieri diretti dal tenente colonnello Riziero Asci a individuare il 31enne ed attribuirgli altri due episodi verificatisi nel mese di maggio, sempre nella stessa zona. Per lui è scattata la denuncia per violenza sessuale, molestie e atti osceni: sulla sua posizione e sui provvedimenti da adottare adesso deciderà il giudice.

Leave a Comment