Quarto lotto Teramo Mare: sopralluogo con l'Anas per lo svincolo di Colleranesco

GIULIANOVA – Stamattina il sindaco di Giulianova, Francesco Mastromauro, ha effettuato un sopralluogo nelle zone interessate dall’attraversamento dello svincolo di Colleranesco del 4° lotto della Teramo-Mare con l’ingegnere Vincenzo Catone, dell’Anas, alla presenza dell’assessore Gianluigi Core, del funzionario Fabrizio Iacovoni, del presidente della Commissione Urbanistica, Gabriele Filipponi, dei capigruppo di maggioranza Federica Vasanella e Valerio Rosci, oltre a una delegazione di residenti del tratto interessato dallo svincolo, individuato nella zona artigianale-industriale sino alla Statale Teramo-Giulianova. «Le richieste da noi sottoposte all’Anas – ha detto Mastromauro – nel progetto definitivo sono che lo svincolo nella zona artigianale-industriale non attraversi la zona prospiciente l’Ecocentro comunale ma, al contrario, utilizzando la viabilità esistente da est a ovest, previa riqualificazione, si vada a innestare sino al sottopasso esistente nei pressi della Europa Acciai e con l’ampliamento del sottopasso tale da permettere il passaggio anche ai mezzi pesanti. Inoltre che venga adeguato anche lo svincolo fra la zona industriale e la statale 80, con la realizzazione di una rotatoria».
Sindaco e amministratori hanno ribadito che oltre alla rotatoria finale in zona ex Star Kamin-Mauri’s, che diventerà l’uscita di Giulianova sud della Teramo-Mare, venga realizzata anche quella che dovrà sostituire l’attuale Bivio Bellocchio, per far defluire il traffico verso Giulianova Est Centro e Nord. «Sopralluogo molto positivo – ha concluso il sindaco – che ha posto i presupposti per la conferenza dei Servizi nella quale queste richieste dovranno essere recepite. Ho altresì condiviso con il Presidente della Commissione Urbanistica Gabriele Filipponi la convocazione a breve di una riunione sul punto".

Leave a Comment