Tragedia sul lavoro alla Stam, operaio muore schiacciato da una pala meccanica

COLONNELLA – Tragedia sul lavoro questa mattina poco dopo le 8 in un’azienda di Colonnella, la Stam srl, che si occupa di recupero e trattamento dei residui organici. Un operaio di 62 anni di Canzano, Aldo D’Agostino, ha perso la vita schiacciato dalle ruote di una pala meccanica azionata da un collega. Della ricostruzione di quanto è accaduto si stanno occupando i carabinieri della stazione di Colonnella. Sembra che gli operai stessero lavorando all’interno di uno dei capannoni chiusi dove vengono ammassati i residui organici e dove la visibilità è ridotta per via dei fumi emessi dai rifiuti: questo particolare, assieme al fatto che gli stessi uutilizzino le maschere a carboni attivi per respirare, possa aver limitato il campo visivo degli operatori. La vittima potrebbe aver attraversato lo spazio di manovra di una delle pale meccaniche in azione in quel momento, finendo per l’essere travolto dalle ruote, senza che il conducente del mezzo meccanico si accorgesse della sua presenza. Non è stato possibile fare alcunchè per soccorrere il malcapitato, che è morto sul colpo, schiacciato dal peso della pala. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 dal vicino ospedale di Sant’Omero ma il medico dell’equipaggio ha potuto soltanto constatare il decesso dell’operaio per trauma da schiacciamento. La procura di Teramo ha aperto un’inchiesta e si attendono le disposizioni del magistrato per la rimozione della salma e il trasferimento della stessa all’obitorio dell’ospedale vibratiano, dove potrebbe essere eseguita l’autopsia. La Stam si trova lungo la strada provinciale numero 1 Bonifica del Tronto, nella zona industriale di Valle Cupa di Colonnella: lo stabilimento produttivo di circa 9mila mq si estende su un’area di circa 20mila.

Leave a Comment