Il Commissario riapre la Madonna delle Grazie, ma l'abside resta vietata

TERAMO – Il Santuario della Madonna delle Grazie riapre. Lo ha deciso il Commissario straordinario Luigi Pizzi, che ha firmato un’altra ordinanza con cui revoca parzialmente la precedente con cui aveva chiuso l’edificio di culto, provocando non poche polemiche, proprio nell’imminenza della festa del 2 luglio. Pizzi l’ha riperta alla luce di quanto riportato nella “Scheda di rilievo del danno ai Beni Culturali – Chiese” trasmessa ieri,  20 giugno, dall’Unità di Crisi U.C.C.R. del MIBACT Abruzzo, che attribuisce al Santuario l’esito di “Parzialmente Agibile” con la precisazione che la zona dell’abside rimane invece interdetta.
Nell’ordinanza commissariale viene ordinato ai proprietari dell’immobile di mettere in atto i necessari lavori di consolidamento sino al ripristino delle condizioni di sicurezza e di far effettuare una verifica approfondita dell’immobile e di mettere in atto tutti i lavori che assicurino la pubblica incolumità, entro il termine di 45 giorni dalla notifica dell’Ordinanza.

Leave a Comment