Odore nauseabondo in via Capuani fa scattare l'allarme: era cibo andato a male in casa di un giovane migrante

TERAMO – Allarme in via Capuani, nel pomeriggio di oggi. Un odore nauseabondo proveniente da un appartamento di un edificio all’incrocio con via Duca d’Aosta ha fatto scattare la macchina dei soccorsi, nell’ipotesi che potesse trattarsi della presenza di un cadavere. Ma quando sul posto sono arrivati i vigili del fuoco, i carabinieri e i vigil urbani per fortuna si è scoperto che si trattava di scorte di cibo andate a male, che un giovane nigeriano richiedente asilo aveva in casa e parte ne aveva buttata in un cestino dei rifiuti lungo la via. L’aria resa irrespirabile ha costretto all’intervento il personale della TeAm per la pulizia e la sanificazione semmai possibile.

Leave a Comment