SuperJ, continua l'emorragia di personale: lascia anche Walter Cori. L'editore cambia direttore

TERAMO – Walter Cori lascia la direzione dell’emittente televisiva SuperJ. Lo storico giornalista, fondatore della tv nata a Sant’Omero e che da poco meno di due anni ha aperto anche una redazione a Teramo, a Colleatterrato Basso, si è dimesso dopo l’ultima assembela dei soci che si è riunita lo scorso 22 giugno. La proprietà della testata (la maggioranza è detenuta dall’imprenditore edile Filippo Di Antonio),ha deciso di affidare il doppio ruolo di direttore responsabile e amministratore unico a Daniela Facciolini, la giornalista che ha condiviso con Cori la nascita dell’emittente qualche anno fa e il lavoro in redazione. Scelta, questa dell’editore, motivata con l’obiettivo "di rafforzare il prestigio e l’autorevolezza di Super J, trasformandola in un imprescindibile punto di riferimento per il territorio teramano, attraverso una direzione giovane e dinamica, che darà vivacità al panorama delle tv locali. Una rete televisiva – si legge nella nota diffusa dal presidente Di Antonio – deve essere il luogo della fantasia, della creatività, e dell’innovazione. In tutti i programmi, in particolare quelli di d’intrattenimento, si dovrà operare per continui cambiamenti.  Il nuovo Direttore di Super J, che rivestirà anche il ruolo di Amministratore unico della Società Editoriale Vibrata, avrà il compito di coinvolgere utenti e telespettatori, in una tv sempre piu’ “della gente fra la gente”». Non manca, da parte dell’editore, come da prassi, il ringraziamento a Walter Cori «per il compito fin qui svolto», non prima di aver sottolineato «di poter disporre di uno staff tecnico e giornalistico tra i migliori del panorama locale». A titolo di cronaca, prima di Cori, aveva lasciato l’emittente televisiva anche Roberto Almonti e, nelle ultime ore, anche il capo del personale tecnico di regia, Marco Pediconi.

Leave a Comment