Vendono merce abusiva sulla spiaggia con i carrelli: oltre alla denuncia, sequestrate anche le loro macchine

MARTINSICURO – Tolleranza zero sigli arenili della costa vibratiana contro l’abussivismo commerciale, praticato in particolare dagli stranieri. Due magrebini, di 40 e 50 anni, sono stati denunciati a piede libero e le loro macchine sono state sequestrate assieme a tutta la merce che trasportvano, dopo essere stati sorpresi lungo la battigia a vendere chincaglieria. Le contestazioni riportate nella denuncia sono di vendida ambulante no autorizzata e trasporto di merce destinata alla vendita abusiva. I militari della stazione di Martinsicuro, nel corso dei controlli condotto congiuntamente con i vigili urbani, hanno sequestrato la merce ma soprattutto due autovtture (una Volkswagen e una Peugeot) utilizzate per il carico e scarico dei capi di abbigliamento. I militari hanno dato esecuzione alle ordinanze firmate nello scorso maggio del sindaco di Martinsicuro. Nel corso dei controlli sono stati denunciati anche due migranti richiedenti asilo del Gambia, sorpresi ad Alba Adriatica, nei pressi della pineta, l’uno in possesso di 45 grammi di hashish suddivisi n dosi, l’altro con una bicicletta di alluminio rubata ad Alba nell’ottobre scorso.

Leave a Comment