Minaccia la ex moglie: dovà stare a 800 metri dalla sua abitazione

MARTINSICURO – Non potrà comunicare con alcun mezzo con la ex moglie e i figli, ma soprattutto dovrà mantenere una distanza di 800 metri dall’abitazione e 500 metri dalla vittima. Sono gi obblighi contenuti nel provvedimento cautelare di divieto di avvicinamento emesso dal gip del tribunale di Ascoli Piceno, Annalisa Giuseti, su richiesta del pm Umberto Monti, nei confronti di un operaio 40enne di Castel di Lama (Ascoli Piceno) accusa di stalking nei confronti della ex moglie di Martinsicuro. Il provvedimento è arrivato al culimne di una serie di pedinamenti e di minacce nei cnfronti della donna e dei figli minori compiuti dall’uomo, in particolare all’interno di un centro commerciale e sotto la sua abitazone. Proprio la nuova residenza della donna era il bersaglio delle azioni minatorie dell’uomo, arrivato perfino a postare sui social la foto della macchina della ex nel cortile della caserma dei carabinieri di Martinsicuro dove si era recata per sporgere denuncia.

Leave a Comment