Prima giunta e primo sopralluogo alle discariche abusive di contrada Zaraca FOTO

TERAMO – Si è messa subito al lavoro la nuova giunta comunale di Teramo, nominata dal sindaco Gianguido D’Alberto ieri nel primo consiglio comunale dopo il voto delle recenei amministrative. Il primo cittadino, questa mattina alle 11:30 ha presieduto, nella sede provvisoria del Comune, in va Carducci, la prima riunione delll’esecutivo: c’erano D’Alberto, i sette delegati e la Segretaria Generale, Maria Cristina Chirico. Insieme hanno analizzato e stabilito le modalità di svolgimento delle sedute di Giunta, concordando sulle linee guida dei lavori. Il sindaco D’Alberto è tornato a sottolineare la natura collegiale dell’organismo ed ha rimarcato, in particolare, l’importanza del lavoro di intesa e raccordo con i dirigenti ed i dipendenti comunali. E proprio sotto questo aspetto c’è da segnalare, tra i primi impegni evasi dagli assessori, il sopralluogo effettuato dal vicesindaco Maria Cristina Marroni e dall’assessore all’Ambiente, Valdo Di Bonaventura, nei pressi della  Contrada Zaraca per verificare, assieme al vigile ecologico e alle guardie della Gadit, la grave situazione delle micro discariche abusive. Lo stesso Di Bonaventura ha sottolineato che si interverrà rapidamente sul territorio, anche se segnalazione diretta dei cittadini, per la bonifica di queste ricettacoli di rifiuti, con iniziative sia di prevenzioje che di repressione del fenomeno.

Leave a Comment