Rifiuti, D'Alberto ne discute con tecnici e i gruppi ambientalisti

TERAMO – Continua l’impegno del sindaco di Teramo, Gianguido D’Alberto, nell’incontrare più portatori di interesse attorno alle problematiche cittadine di maggior rilievo. Quello del pomeriggio, al quale hanno partecipato alcuni dirigenti e funzionali comunali e della Teramo Ambiente, esponenti del Wwf, di Legambiente e di Rifiuti Zero, verteva sui temi della raccolta dei rifiuti, con particolare riguardo alla intenzione dell’amministrazione, già annunciata nel programma elettorale, di rivedere tutto il sistema, non solo per quanto riguarda i costi ma anche per le implicazioni di carattere ambientalista che esso porta inevitabilmente con sé. Molti i temi affrontati nella riunione diretta dal sindaco D’Alberto e dall’assessore comunale all’Ambiente, Valdo Di Bonaventura da quello delle modalità di raccolta ora applicate, alle prospettive future ma anche a nuove idee come quella della tariffa puntuale e dello sviluppo dei centri di riuso di raccolta ora operanti a Carapollo. La revisione del porta a porta è stato argomento fortemente analizzato, accanto a quello di un eventuale incremento, invece, del sistema di compostaggio domestico, finora non adeguatamente sviluppato. Non sono mancate, poi, riflessioni da parte di tutti i presenti sulla necessità di attuare forme di prevenzione e di educazione alla raccolta dei rifiuti e all’attuazione di appropriate campagne di comunicazione. Valutate, sebbene in questo primo incontro ancora in maniera superficiale, le ipotesi relative all’attuazione di attività di repressione, laddove il conferimento dei rifiuti avviene in maniera inadeguata, da affiancare comunque con iniziative di  prevenzione da fondare su attività di educazione mirata per età ed anche per categorie produttive e lavorative. L’intenzione di lanciare segnali importanti ad  ampio raggio su tutta la problematica e sugli sviluppi che essa comporta, è stata avanzata con l’idea di redigere uno specifico programma che guardi alla gestione del rifiuto sotto ogni suo aspetto. 

 

Non sono mancati, infine, gli apprezzamenti per la modalità che il Sindaco Gianguido D’Alberto ha introdotto con questo primo incontro. La partecipazione e condivisione delle problematiche e delle soluzioni da attuare, trova tutti i protagonisti del settore particolarmente favorevoli. Tant’è che, nei fatti, con la riunione odierna è stato costituito un Tavolo di lavoro, che proseguirà la sua attività con costanza.

Leave a Comment